ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Appuntamento con l’innovazione



A Parigi l’8 e 9 marzo 2011, si svolge la quinta edizione di Aerosol Forum, mostra convegno organizzata da Oriex e dedicata agli aerosol e ai dispenser. Il programma delle conferenze, ispirate ai temi dello sviluppo sostenibile.

Come tutte le manifestazioni di Oriex, Aerosol Forum si svolge alla Cité des Sciences et de l’Industrie di Parigi. Alla quinta edizione, questa mostra convegno ”formato tascabile” e super-specializzata, è in calendario per l’8 e il 9 marzo prossimi, animata da un fittissimo calendario di convegni e dalle ultime tecnologie di una quarantina di espositori che producono aerosol e altri sistemi di erogazione (solo qualche nome: Amcor Flexibles, Aptar Groupe, Boxal, Coster, Inventec, Leading Edge Labels, Lindal, Simsek Ambalaj, Tubex…).
In base ai dati di pre-registrazione si prevede l’afflusso di circa 900 operatori da una trentina di paesi, fra cui figurano i rappresentanti delle grandi aziende dei comparti alimentare, cosmetico, farmaceutico e chimico, che frequentano Aerosol Forum dagli esordi con dichiarata soddisfazione. La fiera-convegno di Oriex, infatti, si è attestata come occasione di aggiornamento professionale e monitoraggio dell’offerta, anzitutto - secondo le dichiarazioni di testimonial come Isabelle Lepeltier, DGO L’Oréal o Patrick Heskins, Aerosol Innovation Manager in Reckitt Benckiser - per la taglia “compatta” che permette di incontrare tutti i fornitori in uno spazio e un tempo ridotti e per la capacità di offrire informazioni e stimoli utili a sviluppare nuove idee e progetti. Magari con iniziative inedite, come è accaduto lo scorso anno con l’allestimento di un ristorante dove un pool di cuochi ha dato dimostrazione delle potenzialità dell’aerosol in campo alimentare.

Le conferenze 2011
L’innovazione, di prodotto e di approccio al mercato, resta dunque la vera cifra di questa manifestazione il cui cuore è rappresentato dalle conferenze che si succedono nel corso delle due giornate. Il programma del 2011 è ispirato ai temi dello sviluppo sostenibile e relativa innovazione e tratterà, in particolare, di alimenti, ristorazione, cosmetica, salute, prodotti tecnici e di nicchia. Le relazioni, tradotte in simultanea dal francese all’inglese e viceversa, affrontano i vari aspetti della progettazione e produzione di aerosol: materiali, stampaggio, decorazione, propellenti, sistemi di erogazione ecc. Ecco le sessioni principali.

Martedì 8 marzo
• Visto il successo precedente, anche quest’anno è aperto da un Innovation Workshop, coordinato da Michel Fontaine, presidente del Comitato Francese Aerosol (CFA) e dell’Istituto Nazionale dell’Imballaggio (CNE), e articolato in tre sessioni animate da noti esperti nelle diverse tematiche:
-    “Progettare aerosol per l’industria alimentare”, moderata da Jean-Paul Cornillou dello Strate College Designers e da Jay Gouliard, Vice-Presidente Global Packaging di Unilever, con interventi sui trend, le potenzialità in ambito alimentare e i vantaggi d’uso per i consumatori.
-    “Gli aerosol di plastica: limiti e opportunità”, moderata da Véronique Liabeuf di Enjoy e Charles Duclaux, Packaging ed Environment Manager, DGO in L'Oréal France, con interventi sullo stato dell’arte della materia, la legislazione e, ancora, i vantaggi per l’utilizzatore finale.
-    “Tecnica e applicazioni di nicchia”, moderata da Xavier Camidebach, Marketing Director Europe in Precision e Jo Jackson, Corporate Marketing Manager di ColepCCL e dedicata ai settori applicativi, tradizionali e inediti, e alle prospettive d’impiego ulteriore.
• La sessione pomeridiana di incontri, coordinata da Nathalie Thys, Aerosol Production Manager di GSK, è dedicata alle tecnologie aerosol nel campo della salute. Dopo quello di Nathalie Thys sono previsti interventi di GSK, Facoltà di Pharmacia di Clermont-Ferrand, PharmAccel Consulting, West Pharmaceutical Services, SGS Life Science Services, Aptar Pharma e Rexam Healthcare.

Mercoledì 9 marzo
• Al mattino di mercoledì si svolge, per la prima volta, una sessione dedicata allo sviluppo dell’aerosol nel settore cosmetico, coordinata da Isabelle Lepeltier, DGT L’Oréal e da Philippe Barnouin, Laboratory Manager Aerosols Research & Expertise Packaging Center sempre di L’Oréal. Seguono interventi di Fareva, Precision, Lindal, ColepCCL, Mall+Herlan, Tubex, Stork Prints Austria, Boxal Alcan Beauty ed Enjoy.
• Il pomeriggio è aperto dalla cerimonia di assegnazione dei Paris Aerosol Awards, seguita dall’ultima sessione del convegno. Presieduta da Edoardo Ruga, direttore di Coltivia-Polenghi France, è dedicata alle caratteristiche e agli sviluppi dei propellenti e prevede relazioni di Ukrainian Aerosols Ltd, Graham Packaging, Clayton Corporation, Inventec, Air Liquide e Honeywell.

imballaggio rivista packaging