ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Sanja Milenkovic



(Luglio 2009)

Sanja Milenkovic è nata nel 1983 in Serbia. Dal 2002 al 2006  frequenta  l’Accademia di Belle Arti di Brera dove, in seguito, consegue la specializzazione in Arti visive. Vive e lavora a Milano.

 

La parola all’autore

Perché “Light box”? - Per me ogni metropoli oggi è un “Light box” pieno di informazioni… una grande pubblicità in sé che, nella rappresentazione artistico - mediatica perde la propria dimensione e la propria diversità, diventando una metropoli fra tante. S.M.

 

Hanno detto di lei

Palazzi che sovrastano, palazzi che ci impediscono di vedere e di sentire,  barriere create dall’Uomo per costringere l’Uomo stesso all’interno di una società che lo soffoca. Architetture metropolitane a simboleggiare il nostro Leviatano sociale, che ci costringe alle regole, riducendoci in uno spazio definito e non libero. Spazi che simboleggiano i limiti che ci poniamo come persone, le possibilità che non ci diamo e le vie che ci costringiamo a perseguire nella vita, dettate da noi ma anche dalla società che ci circonda e che ci opprime. In MY WAY,  l’architettura sembra sempre tracciata e definita da quella delle strade e dei palazzi che ci circondano, dettata dalla società e anche da noi stessi. Ma possiamo uscire dalla città e liberarci dalle sue sovrastrutture e dal peso che ci impone, decidendo di vivere la vita secondo la nostra via. Milenkovic assorbe l’urgenza futurista del movimento, immergendola in un’atmosfera metafisica. I personaggi raccontati seguono ostinatamente la loro direzione, circondati da una metropoli che li soverchia e li schiaccia, affidandosi a segnali che indichino loro la via. (Andrea B. Minoni)

Mostre personali/One man show: 2009, MY WAY Spazio Tadini (MI); 2008 One Way, Studio Zeni&Partners (MI); 2007 Walk 2, Studio legale La Scala(MI); Walk 1, Galleria Frisi (MI).

Mostre collettive/Collective shows: 2009, Nis Art Foundation con Philip Morris International (Nis, Belgrado, Novi Sad, Serbia); 2003 Concorso Seveso (Seveso, MI); 2002 Concorso BP, Museo di Leonardo da Vinci (MI); Galleria dell’Aref (BS).

 


imballaggio rivista packaging