ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Gianfranco Testagrossa



(Gennaio/Febbraio 2010)

Gianfranco Testagrossa nasce a Milano il 3 luglio 1948. Pittore, scultore, grafico autodidatta, dipinge dal 1960. La pittura di Testagrossa in Affresco- graffito (fresco Graffito) nasce nel 1972.

Sempre nel 1972 nasce il Manifesto Neo Primitivismo Anno 2000, formalizzato successivamente nel 1989 e ufficializzato nel 1991.

Partecipa a tempo pieno alla vita artistica nazionale dal 1973. Sino a oggi ha allestito 83 mostre personali e ha partecipato ad altrettante mostre collettive e rassegne d’arte in Italia e all’estero (le più recenti, in ordine di tempo, allo Spazio Tadini di Milano). Tra le attività artistiche si annovera anche la poesia.

 

Hanno detto di lui…

Graffi mnemonici
[…] Il tratto grafico di Testagrossa è a dir poco esemplare, i suoi disegni hanno l’eleganza dei grandi artisti come Matisse, Schiele, Moore… Il suo nome è già una carta di presentazione, non si ferma mai in superficie; egli graffia dai muri calcinati della storia e delle epoche immagini, storie e personaggi che approdano a un Neoprimitivismo autonomo e di grande attualità culturale. Osservando i suoi lavori, si resta assorti, muti, come può succedere alla vista degli splendidi affreschi di Pompei o per andare oltre, ai capolavori di Altamira. Nicola Tedesco (Tescoy)

 

SFOGLIA ONLINE LA RIVISTA


imballaggio rivista packaging