ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Innovare su larga scala



Idee e investimenti in R&S per continuare a stimolare i sensi
e la fantasia degli utilizzatori: lo dimostrano i vincitori del concorso Tube of the Year.

Le nomination all’ultima edizione del concorso indetto da Etma per valorizzare le soluzioni più interessanti, secondo Gregor Spengler (segretario dell’associazione europea dei produttori di tubetti) testimoniano un’attenzione particolare ai sensi dell’utilizzatore e il peso crescente delle istanze ambientaliste.

Alluminio

Alltub (F)
Una speciale vernice applicata sul corpo e sul tappo del contenitore consente di ottenere effetti ottici armoniosi, offrendo nuovi strumenti per rafforzare l’immagine di marca. Concepito per prodotti cosmetici di alta gamma, questo tubetto colpisce per la somma di caratteristiche fuori del comune: glitter multicolore, soft touch, stampa perlacea ed effetto goccia d’acqua.

Plastica

Albea (F)
Cellu-Sculpt 3X tri-roller progettato per una crema anticellulite della Avon è un tubo-applicatore dotato di tre biglie d’acciaio inox pivotanti a 360°, che permettono di applicare con un benefico massaggio il prodotto erogato, migliorando la micro circolazione e aumentando l’efficacia dell’applicazione stessa. Un tubetto che genera plus valore, consentendo al consumatore di scoprire caratteristiche del prodotto inaspettate. La promessa è mantenuta anche sul piano visuale, grazie a un design inusuale e all’effetto generato dalla speciale stampa a pixel.

Laminati

Albea (F)
Aquafresh Ultimate è sviluppato da Albea (già Alcan Packaging Beauty) in collaborazione con GSK Packaging Development. La confezione dalla forma originale è stata progettata in modo da essere valorizzata sul punto vendita senza astuccio. Il tubetto ha una spalla particolare e una chiusura orientata con l’immagine stampata (la tacca di apertura sempre sul davanti). È stampato in flexo e il foil argentato viene applicato a caldo, sottolineando la qualità e il posizionamento alto di gamma del prodotto.

Prototipi

Essel (India)
• Essel si è distinta per aver adottato un inchiostro che “libera” aromi simili a quelli del prodotto confezionato. La sorpresa olfattiva rinforza gli stimoli ottici e tattili del packaging, attiva l’acquisto d’impulso e apre nuovi spazi sul punto vendita. Il tubetto è realizzato in LDPE e stampato in offset.


Tubex (D)

• Tubex ha presentato il prototipo di un tubo realizzato per il 20% di plastica da riciclo, integrata per coestrusione nel corpo stesso del contenitore, laddove non entra in contatto con il contenuto. Anche la chiusura è di materiale riciclato al 100% omologato al contatto diretto con alimenti. La spalla è invece costituita di materia vergine e l’apertura è sigillata. Il tubetto presenta tutte le proprietà dei prodotti realizzati con materiale vergine.


imballaggio rivista packaging