ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Solution:ing, ovvero...



... come trasformare i risultati della Ricerca in prodotti di successo. Festo si consolida, puntando sulla velocità (di prototipazione, produzione e servizio) per ridurre il time to market dei suoi componenti elettrici e pneumatici, molto personalizzati.

Cicli economici sempre più brevi - secondo Eberhard Veit, presidente del consiglio direttivo di Festo AG - impongono una capacità di reazione molto maggiore rispetto al passato. «Solo chi è in grado di intercettare le esigenze dei clienti con soluzioni rapide e personalizzate, ha infatti migliori chance di conquistare nuove quote di mercato».
I numeri di Festo, in questo senso, testimoniano che il pensiero è stato introiettato dall’intera organizzazione: nel primo semestre 2010, non solo Festo ha ottenuto un aumento consistente delle vendite (+30%) sull’analogo periodo 2009 ma, in Asia e America, ha registrato il più alto numero di ordini della propria storia.
Chiave di volta del successo di Festo rimane, per certo, la ricerca e sviluppo avanzata (cui riserva il 9,5% dell’intero fatturato), ma anche la capacità di sfruttare al meglio strumenti come il rapid manufacturing, applicato nella sua Fast Factory.

Soluzioni su misura e ultra-rapide
- Come dice il nome, la Fast Factory Festo può realizzare, in modo rapido, conveniente e senza necessità di strumenti o attrezzature complesse, piccole serie di prodotti su specifiche del cliente.
Ricorrendo a metodi di produzione generativa (conosciuti anche come produzione o prototipazione rapida), realizza quindi non solo i modelli ma può passare alla fase di industrializzazione dei prodotti.
Nella Fast Factory Festo, ad esempio, è stato concepito il FinGripper, dispositivo innovativo di presa adattativa, che assicura la presa controllata di oggetti delicati.

Veloci e flessibili - Anche la struttura organizzativa si è adeguata per rispondere con maggiore puntualità alle esigenze dei clienti. E, così, per fornire in tempi brevi prodotti pronti per l’installazione in Europa, Asia e nelle Americhe, Festo ha creato i Solution Engineering Center (SEC), che si occupano principalmente di portali di manipolazione, armadi di comando completi, applicazioni speciali costituite da singoli elementi. I SEC offrono soluzioni pronte per l’installazione, da montare direttamente su macchine e impianti, permettendo ai clienti di concentrarsi su altre competenze.
Esemplare a tale proposito è il portale H ad alta velocità: questo sistema di manipolazione ha vinto il premio Intersolar Award, in quanto più veloce del 30% rispetto ai tradizionali sistemi di manipolazione cartesiani.
Ma Solution:ing, per Festo, non significa solo la fornitura rapida di componenti elettrici, pneumatici e di sotto-sistemi: risponde infatti a questa filosofia anche l’Energy Saving Service, servizio di consulenze specifiche sull’utilizzo efficace dell’aria compressa, o l’organizzazione di seminari dedicati a temi fondamentali  come quello della sicurezza.   

Le tecnologie pneumatica ed elettrica proposte da Festo (dal singolo elemento alle soluzioni chiavi in mano) trovano applicazione nei sistemi di automazione di fabbrica e di processo. 

H high-speed portal
Sistema di manipolazione sviluppato per processi dinamici di assemblaggio nei settori del fotovoltaico, dell’elettronica, per la manipolazione di piccoli pezzi e per tutte le applicazioni ove sia necessario posizionare, in modo rapido e flessibile, pezzi leggeri in grandi quantità.    FinGripper
Prodotto bionico che Festo ha sviluppato sul modello della pinna caudale dei pesci. È un dispositivo che assicura una presa controllata di oggetti delicati e di geometrie irregolari come frutta e verdura, o fragili come le uova di cioccolato.

                
SFOGLIA ONLINE LA RIVISTA  

imballaggio rivista packaging