ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Più FBB a Simpele



M-real si adegua alle richieste del mercato e annuncia di aver terminato il 1° giugno scorso l’ampliamento della capacità produttiva della cartiera di Simpele, dove si produce cartoncino alto spessore.

Per far  fronte all’aumento della domanda di fibra vergine da parte dell’industria alimentare e farmaceutica, M-real si adegua e potenzia le capacità dei propri siti, a partire da M-real Simpele, già considerata la cartiera europea più efficiente nella produzione di folding boxboard.

Oggi, i 26 milioni di euro investiti a Simpele, assicurano una balzo quantitativo non indifferente: l’incremento di 80 mila t/anno porta infatti a 300 mila t/anno la capacità complessiva del sito, con una capacità di taglio pari a 230 mila t/anno (l’incremento in questo caso è di 40 mila t/anno).
D’altronde, come ha avuto modo di spiegare Mika Joukio Senior, Vice president Head of Consumer packaging del gruppo finlandese «La richiesta di cartoncino alto spessore in fibra vergine continua a essere eccellente, non solo per le prestazioni elevate e le caratteristiche di sostenibilità intrinseche dei nostri prodotti, ma anche per la sempre maggiore attenzione ai temi della sicurezza espressa dai nostri clienti. Attualmente siamo quindi in grado di accettare ordini sempre più consistenti di Simcote, il cartoncino in fibra vergine ideale per il confezionamento alimentare ma anche farmaceutico, dove la sicurezza del prodotto è requisito essenziale».
Oltre allo stabilimento di Simpele, M-real ha in programma di aumentare la capacità produttiva a Kyro e Aanekoski, rispettivamente nell’autunno 2011 e nella primavera 2012. Risultato di queste operazioni sarà una capacità produttiva annua di cartoncino alto spessore pari a 935 mila t, con il conseguente rafforzamento della posizione di M-real sul mercato.
Se si sommano poi ulteriori spese previste nello stabilimento Kemiart Liners oltre che per l’adeguamento di un impianto bio power a Kyro, gli investimenti della divisione Consumer Packaging supereranno i 100 milioni di euro nel biennio 2010-2012.  

 

Note
Il cartoncino alto spessore in fibra vergine Simcote è considerato un cartoncino ad alta efficienza, per le caratteristiche tecniche di consistenza e il vantaggio tra spessore e grammatura (con conseguenti benefici di carattere economico legati al risparmio nei costi di trasporto, stampa e trasformazione). Approvato per il contatto alimentare è ideale per confezionare te, cereali, prodotti da forno, cioccolato, surgelati ma anche medicinali e prodotti per l’igiene.  

                       


imballaggio rivista packaging