ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Industria & Strategie



Tutto cambia (anche l’automazione)

STRATEGIE Organizzazione aziendale, politica di mercato, tecnologie, prodotti, servizi: per continuare a essere un fornitore leader di automazione industriale Schneider Electric migliora il modo di fare impresa, puntando alla massima  flessibilità. Spunti di riflessione dall’ultima “mostra”, organizzata per gli OEM a Monaco di Baviera. Stefano Lavorini

Oltre ai prodotti, Schneider Electric sa fare le cose in grande e lo ha dimostrato ancora una volta organizzando a Monaco di Baviera l’evento Machine NOW 2011. Circa 1.100 OEM europei (oltre a 200 persone dello staff) hanno partecipato, dal 14 al 16 settembre, alla conferenza show che si è tenuta al M.O.C. Events Center, per avere aggiornamenti su come progettare più velocemente le macchine, renderle più flessibili e più efficienti dal punto di vista energetico, ridurre il time-to-market, ma anche per toccare con mano soluzioni implementate su macchine in funzione. È stato un successo, sicuramente dal punto di vista organizzativo. Tutto ha funzionato a dovere: dalla conferenza di apertura quando, con effetti speciali a profusione, è stato fatto il punto sullo stato dell’arte dell’automazione secondo Schnei-der, agli incontri, che offrivano un’ampia scelta di argomenti tecnici; dall’area espositiva, articolata per settori applicativi allo spazio ristorazione, gestito, considerando l’afflusso, con efficienza e premura.



Un progetto davvero unico

Il mercato delle capsule di caffé, tè e tisane è in fermento e cerca fornitori affidabili per impianti ad alte prestazioni. Il progetto UNIQUE nasce e si sviluppa in questo contesto, mettendo in campo un’offerta tecnologica di prim’ordine, che copre le  esigenze di un’intera filiera. E con successo.

UNIQUE sancisce la collaborazione fra tre aziende italiane d’eccellenza nei rispettivi settori: Sarong (impianti di termoformatura), Opem (sistemi di riempimento capsule) e Cama (linee d’imballaggio in cartone).



Una lunga storia

Anniversario importante, quello che Sales SpA festeggia nel 2011. Sono trascorsi infatti 125 anni dal momento in cui cominciò la produzione di etichette e buste in un piccolo locale di via Madama Cristina a Torino, prodromo della crescita progressiva.



Qualità dell’innovazione

Innovare significa letteralmente “immaginare e realizzare qualcosa che abbia una certa utilità e che abbia caratteristiche distintive, capaci di fare la differenza nelle prestazioni di prodotti, processi e del relativo business, generando valore all’interno e all’esterno dell’Organizzazione”.
di Costante Pinelli*



È un mondo difficile…

Alcune riflessioni emerse dal rapporto Coop 2011 “Consumi e distribuzione” sull’evoluzione delle abitudini dei consumatori italiani. Tagli sulle quantità acquistate con modifiche al carrello della spesa. Soffrono" alimentare, abbigliamento e arredamento, cresce spesa per sanità, trasporti, comunicazioni.



Il futuro? È già qui

Nuove macchine, procedure ottimizzate, accordi di cooperazione più forti, buoni risultati di vendita nei primi mesi dell’anno: all’indomani della profonda ristrutturazione che ha visto l’ingresso di nuovi soci, Rovema affronta con ottimismo il proprio futuro, facendo leva su un know how tecnologico di prim’ordine, sullo sviluppo di soluzioni all’avanguardia e sul servizio.

Come ha avuto modo di dichiarare Thomas Becker, managing partner, il “nuovo corso” di Rovema sembra essere iniziato sotto i migliori auspici: «Attualmente, nello stabilimento di Fernwald, lavorano 340 dipendenti, il volume degli ordini è addirittura superiore al previsto, e l’aspettativa di raggiungere un fatturato di oltre 45 milioni di euro è realistica».



Brasile: il Nuovo Mondo

Seguendo una costante strategia di delocalizzazione delle attività produttive e commerciali, oggi Etipack “sbarca” stabilmente in Brasile e fonda Etipack America.

Il miraggio di una vita più agiata ha spinto i nostri avi, un centinaio di anni fa, a cercar fortuna in Sud America, in particolare in Argentina e Brasile. Oggi, le statistiche dicono che San Paulo è la città “italiana” più grande al mondo; di fatto, in questo luogo che offre incredibili opportunità di lavoro, risiedono quasi 5 milioni di nostri connazionali e in Brasile operano da anni imprenditori, politici, insegnanti e artisti italiani.



Crescere in Qualità

CERTIFICATI E RESPONSABILI La certificazione di qualità ISO 9001:2008 ottenuta lo scorso aprile attesta il percorso di profondo rinnovamento messo in atto da Acma SpA (gruppo Coesia), e che ben presto coinvolgerà le altre realtà industriali collegate.  

Scrive Robert M. Pirsig nel libro Lo Zen e l’arte della manutenzione della motocicletta: «La Qualità è lo stimolo continuo con cui il nostro ambiente ci spinge a creare il mondo in cui viviamo». In termini aziendali, il concetto deve essere ovviamente tradotto in un’ottica meno astratta: così la “Qualità” diventa un metodo di lavoro che, attraverso l’applicazione di principi operativi e produttivi più efficienti, deve servire a soddisfare in maniera sempre più efficace le esigenze del cliente.



Il ruolo strategico del prezzo

Il prezzo rappresenta la leva più efficace e importante nella strategia di marketing di un’impresa: da una parte è il più potente ed efficace strumento di comunicazione del valore, dall’altra gioca un ruolo essenziale nella formazione della redditività aziendale. Nell’industria, per esempio, i margini sono in genere talmente limitati che un aumento di prezzi del 3%, ma anche del 2% o dell’1%, senza diminuzione del volume permette di incrementare fortemente la redditività.



… Un futuro di carta

GRUPPI INTEGRATI Una crescita sensazionale, sostenuta da un’intensa attività commerciale e da investimenti milionari in nuovi impianti, sia nel cartone ondulato sia nella cartotecnica. Innova Group supera i precedenti record di prestazione e scommette su…

Un fatturato 2010 di 67 milioni di euro - il più alto della sua storia - in crescita del 37%, con un aumento in volume del 20%. Innova Group (Caino, Valtrompia, BS) ha chiuso con questi risultati un esercizio che le statistiche archiviano come l’anno della svolta post crisi, ma che molte aziende hanno vissuto con l’apprensione generata dall’instabilità dei mercati. E dagli implacabili rialzi delle materie prime che, a ritmi quasi mensili, hanno messo a dura prova le relazioni coi clienti e la redditività d’impresa.



The Mondi way

CARTE, CARTONI E PACKAGING  Aggiornamento delle tecnologie, sicurezza, migliore qualità dei prodotti e minor impatto ambientale. Questi i risultati ottenuti con l’attuazione del progetto STEP, grazie al quale Mondi Syktyvkar è diventata una cartiera allo stato dell’arte. Daniela Binario

STEP è il nome dato da Mondi al progetto durato da luglio 2008 a settembre 2010, che ha comportato investimenti per 545 milioni di euro in uno dei suoi siti produttivi, quello di Syktyvkar, nella Repubblica di Komi, in Russia. 
Si è trattato del programma di ammodernamento più imponente intrapreso dall’industria cartaria in Russia negli ultimi trent’anni anni, che ha coinvolto circa 2.000 dipendenti e 300 fornitori, in prevalenza locali, e che ha portato anche a costruire 300 km di nuove strade proprio per migliorare i trasporti del legname.



Strategia per le PMI: Oceano Blu?

Dalla competizione spietata in mercati saturi tipiche degli “oceani rossi” a nuovi mercati senza concorrenti dove la crescita è incontrastata, come in un “oceano blu”. Come fare? Ecco le regole.

La   Strategia  Oceano Blu è la teoria secondo la quale i mercati in cui operano le imprese di qualsiasi tipo sono metaforicamente visti come due oceani paralleli di colore diverso, uno rosso e uno blu, a seconda del modo in cui si decide di operare sul mercato stesso.



Confezionare tutto una compagine coes(i)a

CREARE SENSO E VALORE Coesia ha scelto Interpack
per affermare la propria identità di gruppo, con una struttura e una gestione in grado di risolvere, a livello globale, i problemi di imballaggio di molti settori manifatturieri. E lo ha fatto in grande stile, con 40 macchine in funzione, fra cui - première assoluta - una linea completa Acma per la produzione e modellazione del cioccolato, integrata con tre diverse macchine di confezionamento.



Materia prima: ma quanto mi costi?

INCHIOSTRI Fabio Deflorian, amministratore delegato della Sun Chemical italiana ragiona sui rincari delle materie prime che affliggono l’intera filiera del packaging (e non solo), ostacolando la pianificazione delle attività e mettendo a repentaglio i profitti. A discapito di una ripresa che, sul piano dei volumi, appare molto consistente.

In sintesi, possiamo descrivere il fenomeno in questi termini: le materie prime che l’industria del packaging utilizza in molti segmenti e lavorazioni - fra cui gli inchiostri e, a monte, i loro ingredienti - continuano a rincarare mese dopo mese, a detrimento di fatturati e redditività (e lo stesso, purtroppo, accade in tanti altri comparti manifatturieri).



Il potenziale dei clienti, bello e... possibile

Misurare il Potenziale di Acquisto (POA) dei clienti è il sogno proibito di tutti i capi azienda, specie se si occupano direttamente dei mercati.

Non si tratta però di una cosa così facile. Esistono molti modi di definire il POA e ci sono incertezze su cosa misurare veramente nelle indagini di mercato.
Se restiamo nel mondo pratico delle aziende possiamo cominciare col dire che il POA coincide con il potenziale di mercato nel breve periodo.

Condividi contenuti
imballaggio rivista packaging