ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Automazione & Controlli



Green engineering

Lo scorso marzo, nell’affascinante cornice del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, Mitsubishi Electric* (sede italiana ad Agrate Brianza, MB), ha dedicato un seminario a e-F@ctory, progetto nato con l’intento di migliorare la produttività e l’efficienza



Dal black box al PC

Condition monitoring e robotica ora sono parte integrante del controllo PC-based di Beckhoff. Aggiornamenti in un suo intervento, nell’ambito del workshop dal titolo “Controllare l’efficienza degli impianti” in programma il 9 giugno alla fiera Packology, Beckhoff ribadirà l’obiettivo di  integrare funzioni avanzate in ambienti software standard. (Maggio 2010)



Un panel PC compatto

Con il nuovo Panel PC 725, B&R (filiale italiana a Passirana di Rho, MI) offre una soluzione da utilizzare direttamente sulla macchina. Il montaggio, che avviene utilizzando un sistema di bracci rotanti, offre flessibilità di posizionamento e assicura un’interfaccia utente ergonomica anche in spazi angusti.Equipaggiato con un processore Intel Atom N270, il Panel PC 725 è ideale per tutte le applicazioni standard, come i sistemi Scada.



Un motore a risparmio energetico

Oriental Motor (sede italiana a Mazzo di Rho, MI) ha realizzato un nuovo motore passo passo alta coppia a risparmio energetico e basso calore dissipato, che va ad aggiungersi alla gamma di motori passo passo 2 fasi serie PK. La nuova serie PKE, disponibile in formato da 42 mm e con tre differenti lunghezze corpo (33, 39 e 47 mm), in versione mono e doppio albero, è in grado infatti di ridurre in maniera importante la temperatura del corpo motore (circa il 78% in meno rispetto a un tradizionale motore standard delle stesse dimensioni).



Sicurezza modulare e flessibile

Semplice configurazione hardware, rapida selezione di blocchi funzionali, pronto utilizzo: queste le principali caratteristiche di Flexi Soft di Sick. Il sistema di sicurezza è composto da moduli multifunzionali combinabili e connessi in funzione della logica richiesta.



Piattaforma unica e scalabile

Aumento dell’efficienza, riduzione dei costi e visibilità della produzione in tempo reale: a queste esigenze Siemens ha risposto con Simatic IT OEE. Si tratta di una soluzione mirata per le industrie manifatturiere che unisce i vantaggi di un’applicazione OEE pronta all’uso (facile e rapida implementazione, costi e rischi contenuti) con la flessibilità di un completo ambiente MES configurabile (veloci personalizzazioni).



Più’ sicurezza, meno energia

TECNOLOGIA SERVO Lenze Gerit ha fornito una soluzione che ha permesso, a un produttore di macchine per il settore medicale e farmaceutico, di eliminare una complessa trasmissione meccanica, grazie a un sistema basato su servo 9300 con motori MCS e riduttori di precisione. (Maggio 2010)



Dosaggi tecnologici

Un dispositivo innovativo e un’architettura snella e compatta per la nuova confezionatrice Stick Pack realizzata da M.F. Assicurate prestazioni elevate in fatto di velocità e di precisione (600 bustine/min su 10 piste). Importante la collaborazione con Bosch Rexroth, che ha fornito la componentistica elettronica. (Maggio 2010)



Pronti per il futuro, grazie a PacDrive 3

Schneider Electric ed ELAU sono in procinto di dettare nuovi standard di riferimento. Sebbene PacDrive M continui a essere una delle soluzioni di automazione più efficaci al mondo, l’azienda sta gradualmente facendo conoscere il suo successore. Si tratta di PacDrive 3, che introduce la comunicazione interamente basata su Ethernet usando SERCOS III e offre un nuovo ambiente di sviluppo software, per ridurre ulteriormente i tempi di progettazione. Il nuovo sistema è caratterizzato anche da una maggiore flessibilità di design dell’azionamento e da una soluzione di sicurezza integrata. ELAU e Schneider Electric saranno a Packology, Pad.C3, Stand 045. (Maggio 2010)



Servoattuatori ed encoder

Servotecnica SpA (Nova Milanese, MB) presenta le ultime novità di Faulhaber.
• I servoattuatori lineari mod. LM 2070 hanno dimensioni ridotte (corpo 20x28x70 mm) e asta diametro 12 mm. Le corse variano da 40 a 120 mm. Le versioni disponibili sono due: una con tre sensori effetto hall analogici per il feedback. I tre segnali di uscita vengono usati per commutazione e posizionamento mediante i controlli Faulhaber serie MCLM3006S/C; l’altra con due sensori effetto hall analogici (Sin/Cos 1Vpp) impiegati per commutazione, controllo velocità e posizione tramite motion controller esterno con Interpolatore sin/cos (opzionale).



Visualizzazione e controllo di processo

Prodotti e soluzioni complete per la PC based automation, che vedono l’integrazione tra l’architettura PC e sistemi complessi quali fieldbus, HMI e SoftPLC: Asem di Artegna (UD) ha presentato VPC15, con monitor LCD TFT da 15”, che rappresenta la sintesi perfetta tra un alto livello tecnologico (dato dal processore fanless Intel® Atom™ Z530P) e un design ricercato ed essenziale, capaci di esaltare l’affidabilità, la compattezza e le caratteristiche di integrazione proprie dei suoi sistemi PC based.



Motion on board

Dopo il successo riscosso dal PLC FP0, Panasonic Electric Works lancia un PLC ultracompatto di nuova generazione: CPU FP0R. Introdotto sul mercato nel 1997, il PLC ultra compatto FP0 di Panasonic Electric Works è stato apprezzato a livello mondiale per la compattezza, che ne ha favorito l’impiego su macchine di piccole e medie dimensioni, sugli impianti industriali e sui sistemi di automazione in genere. (Aprile 2010)



Sicurezza integrata e modulare

Mosaic, il nuovo controllore di sicurezza modulare e configurabile proposto da ReeR, concentra in un unico dispositivo la gestione delle funzioni di sicurezza di una macchina o di un impianto. (Aprile 2010)



Software all in one

APERTO E FLESSIBILE  Beckhoff ha messo a punto una nuova generazione di software per l’automazione, con controllo PC-based.



Meccanismi a camme

Colombo Filippetti (Casirate d’Adda, BG) collabora con i migliori costruttori di macchine per progettare e realizzare sistemi meccanici di trasformazione del moto. L’azienda opera nella meccanica di precisione e produce meccanismi che, per mezzo di camme, trasformano un moto continuo in un moto governato da una legge di moto predefinita.

Condividi contenuti
imballaggio rivista packaging