ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Etichettatura & Codifica



Etichettatura mista

Nel corso dell’ultima edizione di Simei, Altech ha presentato un sistema complesso per l’etichettatura avvolgente di bottiglie di acqua minerale, e la loro successiva sleeveratura del tappo in funzione di sigillo antivìolo di sicurezza.



Lettore a lungo raggio

Per identificare codici in 1D e 2D, Sick propone il lettore a camera ICR845-2L FlexLens, in grado di leggere codici a una distanza di oltre 2 m e caratterizzato da tempi di decodifica ridotti (anche quando è richiesta l’identificazione in un campo ampio), e da un’alta affidabilità nella lettura (sia per applicazioni statiche che in movimento).



Un’interfaccia per tutte le stampanti

Markem-Imaje ha esteso la nuova versione 4.1 del pacchetto software CoLOS® alla serie di sistemi 2000, 7000, 9000 e 5800, rendendolo così compatibile con l’intera gamma di stampanti prodotte. Un unico strumento, quindi, può ora gestire tutte le operazioni di stampa durante le varie fasi di confezionamento.



Focus sulla tracciabilità

Due novità hanno caratterizzato la terza edizione di Trace.ID, mostra convegno su identificazione automatica e tracciabilità: la contemporaneità con Cibus Tec e l’approfondimento sulla logistica agroalimentare (con l’imprimatur di Ailog). L’evento, organizzato dalle riviste DATACollection e Logistica & Management, ha analizzato sia i motivi di obbligo e/o convenienza alla base della tracciabilità sia le tecnologie abilitanti, tramite la presentazione di case histories e grazie al contributo di esperti del settore, organismi istituzionali, fornitori di soluzioni e utenti finali. Di seguito riportiamo alcune proposte tecnologiche. (Gennaio/Febbraio 2010)



Stampa e applica modulare

La Print&Apply proposta da Packlab (San Giorgio, MN) rappresenta una soluzione modulare per stampare ed applicare etichette autoadesive da bobina. L’etichetta può essere applicata sulla parte superiore, inferiore o laterale del prodotto.



Lineari e rotative

L’etichettatrice automatica Tiger per etichette autoadesive è stata studiata da Newtec Labelling Srl per risolvere le esigenze di confezionamento di svariati settori come quello alimentare (inclusi gli oli), delle bevande, cosmetico e farmaceutico.



Etichette e ribbon

United Barcode Systems offre un’ampia gamma di materiali di consumo per soddisfare le più svariate esigenze di stampa. Le etichette, disponibili anche in versione RFId, sono realizzate in diversi materiali e formati e personalizzabili con qualsiasi tipo di rifinitura e colore.



Senza problemi di allineamento

Electradue Srl ha presentato l’etichettatrice Labelflex-Magellis, progettata per soddisfare esigenze non risolvibili con macchine standard (in questo caso etichettatura di confezioni termoformate su una macchina multipista).



Sigilli a prova di metaldetector

Itasystem produce sigilli di plastica a chiusura inviolabile. Protetti da brevetto Europeo ed USA, i sigilli Itasystem sono privi di metalli; sono infatti realizzati in PP e saldati a ultrasuoni.



Sleeveratrici

Compatta e versatile, Ulisse 2000 è stata progettata da Erregi Automation Srl (Belfiore, VR) per adattarsi alle esigenze delle tirature limitate.



Garanzia invisibile

Italnastri (Cerreto Guidi, FI) che produce carta e film autoadesivi da oltre 30 anni, ha sviluppato e brevettato una tecnologia esclusiva che consente di produrre etichette autoadesive anticontraffazione.



Materiali e macchine

Nell’ambito del decoro primario, Arca Etichette SpA punta  l’attenzione sulle etichette linerless, applicabili sul top, su due lati, su tre lati o avvolgenti su prodotti di forma rettangolare o quadrata.



Dalla bobina alla sleeve

Freschi Srl (Piacenza) ha progettato e realizzato una nuova macchina per la formazione e l’incollaggio di etichette sleeve. Denominata Tubolatrice, trasforma film planari da bobina - PVC retraibile, PET, PS e PLA - in una manica incollata, che viene poi nuovamente riavvolta in bobina. La macchina è stata concepita per le grandi produzioni e costruita dunque con componentistica di alta qualità, con l’obiettivo di arrivare a proporre una soluzione semplice, sicura ed estremamente affidabile.



Stampa di dati variabili

Quali attrezzature o tecnologie possono fornire un valore aggiunto al lavoro di un converter o di uno stampatore? Ecco la risposta di Domino (rappresentata in Italia da Nimax) alla sempre più avvertita esigenza di stampare su imballaggi ed etichette informazioni variabili come numerazioni, dati personalizzati e codici a barre. (Gennaio/Febbraio 2010)



Furti nel retail

La crisi economica, oltre a causare una contrazione dei consumi, ha portato a un aumento generalizzato dei furti, con ricadute negative sui punti vendita di tutto il mondo. Nel complesso il costo dei furti ammonta a circa 84 miliardi di Euro, mentre per il nostro Paese, il danno è stato di 3,8 miliardi di euro. (Gennaio/Febbraio 2010)

Condividi contenuti
imballaggio rivista packaging