ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Alimentari & Bevande



Carta per etichette “verdi”

In risposta alla crescente necessità di soluzioni di imballaggio a basso impatto ambientale, a Drinktec Stora Enso (sede italiana a Vimodrone, MI) ha presentato NeoSet, carta per etichette da 70 g/m2, resistente all’umidità, che contiene un’elevata percentuale di fibre PCW (post-consumer-waste).



Scelte coraggiose

Ha navigato controcorrente BRB Globus (etichettatrici rotative, Porto Mantovano MN) che ha deciso di esporre (per la prima volta) a Drinktec poche settimane prima dell’inizio, quando - visti i “chiari di luna” - l’orientamento era piuttosto al risparmio: di partecipazione, metri quadri



Etichettatrice roll fed

Drinktec si è svolto in un momento ideale per lanciare una novità, messa a punto da BRB Globus e sviluppata in collaborazione con Ocme (Parma). Si tratta di Mega Roll, macchina roll fed equipaggiata con la stazione di etichettatura Sagitta di Ocme.



Meccatronica e sostenibilità

 «I nostri clienti stanno apprezzando i prodotti a tecnologia meccatronica: più sofisticati, e talvolta anche più costosi di quelli di generazione precedente, ma tanto più vantaggiosi sul piano dei cablaggi e, soprattutto, dei consumi energetici, da imporsi come scelta ottimale anche sul piano economico.



Azionamenti allo stato dell’arte

Si chiama Movigear® il più recente sviluppo della R&S Sew-Eurodrive in materia di azionamenti.



Confrontarsi con il mercato

Si è presentato in forze il Gruppo Sacmi, che quest’anno ha rinunciato ad altre manifestazioni B2B per puntare tutto su Drinktec. Soddisfatti della scelta i responsabili della compagine imolese, che ha sfruttato l’occasione per illustrare un gran numero di nuovi sviluppi, in vista della (confermata) ripresa della domanda.



Sleeveratrice modulare

Sacmi Labelling (Mozzecane, VR) ha esposto a Drinktec la nuova etichettatrice modulare Opera R.F.S.T. (Roll Fed Sleeve Tecnology).



Nuove generazioni a finelinea

Baumer (Castelfranco Emilia, MO) presenta la nuova generazione di incartonatrici wrap-around e di fardellatrici termoretraibili, con caratteristiche di base che rispettano gli standard dell’intera produzione dell’azienda emiliana



Primo: investire

 «È il momento di investire sugli uomini e di mettere a punto un processo gestionale che permetta di cogliere le opportunità, guardando ai mercati del futuro».



Cambiare, senza fermare

Genesis Futura 80 (Robopac Sistemi) è un’avvolgitrice automatica ad anello rotante, con il dispositivo brevettato di motorizzazione esterna del carrello di prestiro.



Orientarsi a finelinea

Acmi ha partecipato a Drinktec con uno stand “di comunicazione”, in cui ha mostrato i filmati relativi alle installazioni più recenti. Ma, per presentare le ultime innovazioni relative al finelinea, espresse nella “Linea Compatta”, ha scelto di organizzare un’open house presso il proprio stabilimento di Fornovo Taro (PR).



Chiusure compatte e bivalenti

Le imboccature 28 mm monofiletto in versione compatta si stanno diffondendo grazie alle loro caratteristiche di sicurezza ed economicità: è il caso della capsula PCO-16.8 proposta da CDS Srl Viroplastic (Piacenza) per imboccature PCO-17 che, a fronte di un minor impiego di materiale, assicura



Anzitutto certezze

«Molte visite, anche se non tante quante registrate l’edizione precedente, ma più qualificate. Ne abbiamo avuto riscontro sul piano degli ordini: abbiamo venduto impianti in Cina, Inghilterra, Belgio e anche in Italia, dove ci apprestiamo a consegnare la prima linea completa dall’inizio della crisi.



Più design con il vetro

Il soffitto, realizzato con un gran numero di bottiglie retro-illuminate, dà la sensazione di essere avvolti dal vetro mentre i giochi di luce suggeriscono le mille potenzialità espressive della materia prima. Da qui si sviluppano gli altri elementi dello stand, comprese le porzioni di verde su cui sedersi, la quinta scenica che fa da sfondo alla reception - punto di accoglienza e ristoro - e persino le profumazioni d’ambiente che “arredano” le varie zone dello stand, contribuendo a realizzare uno spazio veramente multisensoriale. Questo lo spazio in cui O-I ha accolto i visitatori del Drinktec.



Fare blocco per il wet

Un bloc completo per la parte bagnata composto da soffiatrice Contiform S16, etichettatrice Multimodul con due aggregati Contiroll e riempitrice Volumetic VODM-PET di contenitori di PET: si chiama ErgoBloc L (per "Liquid") e rappresenta una delle principali novità presentate da Krones a Drinktec

Condividi contenuti
imballaggio rivista packaging