ATTENZIONE... IN QUESTO SITO SONO ARCHIVIATI I CONTENUTI DELLA RIVISTA DAL 2008 AL 2011. CLICCA SOPRA PER PASSARE AL NUOVO SITO. GRAZIE










Mercato & Progettazione



Le bevande

IN SINTESI  Dati a consuntivo sul consumo di alcolici e analcolici e sull’impiego di imballaggi in Italia. Prime anticipazioni per il 2010. (Marzo 2010)



Uno scrigno per le bollicine

Dai primi anni ‘90 al fianco delle Cantine Ferrari, RobilantAssociati (società di brand advisory di assoluto rilievo nel panorama nazionale) continua la partnership con l’illustre produttore trentino, e progetta l’identità visiva del pregiato millesimato Ferrari Riserva Lunelli, prima etichetta di casa Ferrari a portare il nome di famiglia.



Zucchero in flow pack

Eridania (marchio leader di Eridania Sadam, Gruppo Maccaferri di Bologna) diversifica e rafforza la propria offerta, per soddisfare le mutevoli esigenze dei consumatori e a creare valore per la categoria. Lancia così il nuovo prodotto Classico 500 g in confezione flow pack a fondo quadro.



Progettare con (per) il consumatore

Luca De Nardo - giornalista, formatore ed esperto di comunicazione e marketing, nonché frequentatore professionale del mondo dell’imballaggio - ha seguito passo passo il cammino del consumatore dal punto vendita fino a casa, e i gesti che permettono di fruire dei beni di consumo più comuni.



Creativi ai tempi della crisi

I produttori europei di tubetti non demordono e puntano sull’innovazione per contrastare con l’arma della creatività le difficoltà congiunturali, aprendo nuovi spazi al marketing dei prodotti. L’Etma (European Tube Manufacturers Association) informa sulle novità più recenti in fatto di materiali, processi di stampa e metodi di decorazione adottati. Qualche esempio significativo.



Il 2009 dell’industria alimentare

[Note riprese dal documento di sintesi pubblicato da Federalimentare il 26 gennaio] Nonostante la crisi, l’industria alimentare italiana ha viaggiato controcorrente rispetto all’economia nazionale. I dati di bilancio del settore, presentati da Federalimentare il 26 gennaio 2010, mostrano che la produzione risulta in flessione del -2,1% contro il -18,5% del totale industria. (Febbraio 2010)



Spazio alle idee

PREMIATA CREATIVITÀ Il cartoncino libera la fantasia. Lo dimostrano le tante (belle) idee di packaging premiate al Pro Carton/ECMA Awards 2009. Sul podio anche due produttori italiani. (Gennaio/Febbraio 2010)



V per Valtellina

Urbanidea è un’azienda agricola valtellinese, nata nel 1954. Tra il 1996 e il 2000 realizza una stalla nuova e “tecnologica” in località Scalota, affermandosi come esempio di tutela della specificità del territorio montano. Nel 2008 acquista un distributore automatico di latte crudo e dà inizio ai lavori di costruzione di un caseificio, con l’intento di accorciare la filiera “produttore-consumatore”.



www.packagingdesignarchive.org

Un archivio on line diventa strumento capace di monitorare l’innovazione nel packaging design. A supporto di ricerca e didattica, mondo delle imprese e progetto.

 

Una finestra sul lusso

LUXE PACK 2009 Il numero di visitatori in calo (-8,6%) non ha compromesso il “clima” vivace del salone monegasco, caratterizzato da un alto tasso di internazionalità, da un pubblico molto qualificato e dal 25% di espositori in più.



Monodose richiudibile

Un originale “campioncino” per creme cosmetiche, nato dalla collaborazione fra Cofatech e Indigo by Valois.



Erogatore facile e pulito

Sicofor sviluppa e commercializza in Europa un originale tipo di contenitore-erogatore brevettato dell’americana Poly-D.



Nuove categorie e nuove giurie per Accademia del Profumo 2010

Per i prodotti in nomination al 21° premio internazionale Accademia del Profumo, sono state annunciate novità “di sostanza”, in merito ai criteri e alle modalità di votazione, alla composizione delle giurie, al numero delle categorie e alle attività di comunicazione. Per la prima volta, i profumi vincitori del premio, un femminile e un maschile, saranno scelti da una giuria di consumatori che voterà in 500 profumerie italiane scelte in base a criteri geografici e dimensionali.



Cartoncino per il futuro

Cos’è più conveniente? Un cartoncino a basso costo o un cartoncino che faccia risparmiare grazie alla leggerezza, alle prestazioni ottimali, alla riduzione di scarti e di costi di trasporto? E quanto vale, allora, un cartoncino capace di stimolare la curiosità del consumatore, rispettando l’ambiente? Ipotesi e risposte da M-real. (Novembre/Dicembre 2009)

Condividi contenuti
imballaggio rivista packaging